Prosegue la stagione di un Teatro per Bracciano: il 12 gennaio spettacolo dedicato a De André

Bracciano ed il teatro. Per iniziativa dell’associazione culturale di promozione sociale Generazione Musica e dell’associazione Fa.Rò. ONLUS con il sostegno e l’ospitalità della Parrocchia SS Salvatore nasce il progetto “Un teatro per Bracciano”.  Il progetto che è partito a novembre scorso mira, attraverso un cartellone di eventi artistici, da realizzare nel teatro Charles De Foucauld, sottostante la chiesa di Bracciano Nuova, di migliorare la struttura teatrale dotandolo di sipario, tende, camerini, ecc in modo da  renderlo sempre più fruibile ed artisticamente adeguato.
“Crediamo che l’arte – dicono gli organizzatori – possa avere un ruolo importante nel processo di evoluzione culturale”..
Dopo i primi appuntamenti di novembre e dicembre il cartellone di spettacoli prosegue. .
Il 12 gennaio è in programma lo spettacolo interamente dedicato a Fabrizio De Andrè a 20 anni dalla sua scomparsa e il 26 gennaio  il “Concerto della Memoria” in ricordo dell’Olocausto. Entrambi questi eventi di teatro-canzone si avvarranno della tecnica multimediale (musica-parole-immagini) consueta negli spettacoli di Generazione Musica.
Il 24 febbraio sarà poi la volta dello spettacolo teatrale “Il Dubbio”, già andato in scena con uno straordinario successo al Teatro Maurizio Fiorani di Canale Monterano,  rappresentato dalla compagnia IlTeatroDiTalia con la regia di Marina Garroni. Pièce teatrale di J.P. Shanley, il cui testo, vincitore del Premio Pulitzer, ha ispirato anche l’omonimo film con Meryl Streep e Philip Seymour Hoffman.
Il 24 marzo Generazione Musica e l’associazione Fa.Rò presenteranno ancora uno spettacolo di teatro-canzone: “Paesaggi di Vita”, con i testi di Pier Paolo Pasolini e un percorso musicale che attinge dal cantautorato italiano, romano in particolare.
Mercoledì Santo, 17 aprile, “La passione”, monologo in cui Gesù confida al Padre la sua angoscia e i suoi pensieri dibattuti tra l’umano e il divino. Una progressione dolorosa fino al ricongiungimento con il Padre. Con Gianpiero Nardelli per la regia di Esper Russo.
Il 4 maggio ci sarà la IV edizione di MusicLife, evento realizzato da Generazione Musica con la partecipazione delle associazioni attive in ambito sanitario ed oncologico per sostenere progetti a favore dei pazienti.
La  stagione artistica si concluderà l’8 e il 9 giugno con il saggio di fine corso della compagnia IlTeatroDiTalia.
Altri eventi potrebbero integrare le proposte in cartellone.
“Nel ringraziare don Luigi Romano per il sostegno al progetto “UN TEATRO PER BRACCIANO – dice Alessandro Lembo  –  auspichiamo che questo sforzo tecnico, artistico ed organizzativo si realizzi quello che è il nostro obiettivo principale: riavvicinare i cittadini ad una dialettica basata sullo scambio culturale che rende completo il nostro percorso di crescita umana e spirituale”.