Domani storica visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Centro Enea Casaccia

Storica visita domani mattina alle ore 11 il presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Centro Ricerche Enea  Casaccia in via Anguillarese. Il capo dello Stato incontrerà la comunità di ricercatori e dipendenti dell’Agenzia. Ad accoglierlo ci saranno il presidente Enea Federico Testa e una delegazione di capi dipartimento dell’Agenzia che guideranno Mattarella nella visita ai principali laboratori e impianti sperimentali del maggior polo di ricerca dell’ENEA. “La visita del Presidente della Repubblica – commenta Testa – è un grande riconoscimento per la ricerca italiana e in particolare per quella Enea fatta da ricercatrici e ricercatori che ogni giorno dedicano le proprie competenze scientifiche per lo sviluppo economico e sostenibile del Paese. L’Italia ha di fronte a sé grandi sfide, dall’approvvigionamento sicuro di energia alla protezione dell’ambiente, fino all’adattamento ai cambiamenti climatici. E per questo noi rinnoviamo ogni giorno il nostro impegno a lavorare a fianco dei cittadini, della pubblica amministrazione e delle grandi e piccole imprese per trasferire innovazioni e tecnologie con l’obiettivo di una più ampia diffusione dell’efficienza energetica, delle rinnovabili e dell’economia circolare”. Il Centro Ricerche ENEA Casaccia ospita attualmente oltre 1.100 dipendenti dell’Agenzia che si occupano principalmente di fonti rinnovabili, efficienza energetica, ambiente e clima, sicurezza e salute, nuovi materiali, sviluppo sostenibile, innovazione del sistema agro-industriale e del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide. Oltre al personale Enea, ogni giorno frequentano il Centro circa 300 persone tra laureandi, lavoratori di ditte esterne, borsisti e visitatori italiani e stranieri.