eco lago di Bracciano


CASTELNUOVO DI PORTO - OSPITE DEL C.A.R.A. SFREGIA UNA CONNAZIONALE DONNA ARRESTATA

Ha avvicinato una connazionale all’interno del Centro Accoglienza richiedenti Asilo e l’ha sfregiata in viso con un frammento di vetro, per vendicarsi a seguito di dispetto subito. Per questo motivo, ieri notte, una 23enne somala, ospite del Centro, è stata arrestata dai Carabinieri della Stazione di Castelnuovo e della Compagnia di Bracciano, in esecuzione di un fermo d’indiziato di delitto. Il rapido intervento, a seguito della richiesta di aiuto della vittima, un’altra giovane somala domiciliata al C.A.R.A., e la raccolta di informazioni dettagliate circa la via di fuga della colpevole, ha permesso ai carabinieri di trovarla nascosta all’interno di un locale in disuso della struttura.

Inoltre, al termine di prolungate ispezioni, i militari sono riusciti a recuperare il pezzo di vetro usato per l’aggressione, nonostante il vano tentativo della donna di disfarsene, gettandolo in uno dei tanti cestini presenti nello stabile. La vittima è stata subito accompagnata in ospedale, dove è stata curata per le lesioni subite; attualmente la sua condizione non desta preoccupazioni. La violenza è scaturita da un futile motivo: pochi giorni prima le due ragazze, che condividevano la stessa stanza nello stabile, avevano avuto un acceso diverbio, al culmine del quale la vittima aveva tagliato i vestiti dell’altra.

13 / 05 / 2017

  • CASTELNUOVO DI PORTO - OSPITE DEL C.A.R.A. SFREGIA UNA CONNAZIONALE DONNA ARRESTATA
  • CASTELNUOVO DI PORTO – CARABINIERI ARRESTANO RAPINATORE DI PROSTITUTE
  • Castelnuovo di Porto: arresto per spaccio di droga

  •