eco lago di Bracciano


Pace o Guerra: a Bracciano fino al 28 maggio all’archivio la mostra “Lampi di Memoria”

L’esposizione conclude il programma di attività organizzate dall’associazione Eserciti e Popoli

Documenti, fotografie, cimeli in mostra a Bracciano fino al 28 maggio presso l’archivio storico comunale per la mostra “Lampi di Memoria”, organizzata dall’associazione Eserciti e Popoli nell’ambito del progetto “Pace o Guerra: Il 1914 I Dilemmi del Novecento”. L’evento chiude il ricco programma di iniziative promosse per approfondire le problematiche della Grande Guerra. “La soddisfazione, al termine delle attività – commenta Giorgio Zucchetti, presidente dell’Associazione Eserciti e Popoli – è quella di essere riusciti a coinvolgere nel progetto le scolaresche, grazie anche alla disponibilità di alcuni dirigenti e docenti. Era uno dei nostri obiettivi e possiamo ritenerci contenti del coinvolgimento dei giovani”. Tra proiezioni, seminari, ricerche storiche, concerti e mostre sono state molte le occasioni a Bracciano per parlare ai giovani della tragedia del primo conflitto mondiale. Nella mostra “Lampi di Memoria”, suddivisa per anni, si racconta per immagini il conflitto, a partire dalla contrapposizione tra interventisti e neutralisti per arrivare poi, passando anche per la Rivoluzione d’ottobre in Russia, alle trincee e all’epilogo del conflitto. L’esposizione è arricchita anche da documenti e cimeli d’epoca. Il progetto “Pace o Guerra: Il 1914 I Dilemmi del Novecento”, finanziato dalla Regione Lazio ai sensi della legge n. 6 del 7 agosto 2013, coinvolge oltre al Comune di Bracciano (Comune capofila) anche i Comuni di Anguillara, Campagnano Romano, Cerveteri, Formello, Mazzano Romano, Oriolo Romano, Tolfa assieme alla Soprintendenza Archivistica del Lazio, l’Istituto Luce e l’Istituto Storico per il Risorgimento. La mostra, a ingresso libero, resterà aperta il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 12 e il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.

10 / 05 / 2017

  • Claudio Gentili: A Bracciano oltre 2.500 cittadini ancora senza acqua potabile
  • Pace o Guerra: a Bracciano fino al 28 maggio all’archivio la mostra \´Lampi di Memoria\´
  • Bracciano: intervista a Elena Felluca dopo la revoca dell´incarico di assessore
  • Bracciano: Elena Felluca parla dopo la revoca del suo mandato da assessore alla Cultura
  • Pace o Guerra: il 25 Aprile concerto a Bracciano ´Voci, suoni e canti della Grande Guerra´

  •  






    Visitate il Museo Contadino di Anguillara

    Ideato e fondato nel 1992 dall'Associazione Culturale Sabate il Museo della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare Augusto Montori offre uno spaccato di vita di altri tempi. La ricca collezione è frutto delle donazioni degli anguillarini. L'ingresso è libero. Il Museo è in via Doria D'Eboli 2. Per informazioni associazionesabate@tiscali.it

    Bimbi: laboratori musicali Doppio Diesis

    Non hanno più di 10 anni ma con disinvoltura sono stati protagonisti di performance di successo suonando e intonando brani autoprodotti. Tutto grazie ai Laboratori di musica d'insieme dell'Associazione Doppio Diesis di Anguillara. Due gruppi dai 5 a 7 anni e dagli 8 ai 12 anni ogni giovedì suonano strumenti a barre, percussioni, cantano e inventano canzoni. Il laboratorio, tenuto dai maestri Francesca Lanz e Pierangela Ghezzo, è sempre aperto a nuove adesioni. Info: 370 1313328 - 339 5092711 - 335 5212947 - info.doppiodiesis@gmail.com.

    SOS Goletta dei Laghi

    Legambiente ha attivato da tempo il servizio Sos Goletta dei Laghi. Segnala sversamenti sospetti, strane condutture che scaricano in acqua. L'associazione assicura che farà approfondimenti sulla segnalazione facendola anche arrivare alle autorità competenti. Per segnalazioni Sos Goletta dei Laghi